GELBISONVALLO.it
Sito ufficiale dell’ A.S.D. Gelbison Vallo della Lucania
gelbison stadio morra vallo della lucania
Informazione dalla Gelbison
Il Picerno passa al "Morra" contro una svogliata Gelbison
data di pubblicazione: 26/02/2017
Allo stadio ‘Morra’ di Vallo della Lucania, va in scena la venticinquesima giornata, con la Gelbison che ospita l'ostico Picerno, voglioso di tirarsi fuori dalla zona pericolososa di classifica.
La Gelbison deve rinunciare agli infortunati Schiavino, Di Fraia e Passaro con Falco fermo per un turno dal giudice sportivo oltre al mister Alfonso Pepe che sconta l'ultima giornata di squalifica.
I vallesi, quest'oggi in maglia gialloverde e pantaloncini bianchi, partono con un 3-5-2, con capitan Manzillo nei tre di difesa, Ferraioli e Gisonni a presidiare le corsie esterne, Lordi con De Feo e Cammarota a centrocampo e la coppia offensiva formata da Maggio e Cappiello.
La squadra ospite, altrettanto rimaneggiata dal giudice sportivo, si schiera con un 4-3-3 dovendo rinunciare al centrale Ola infortunato oltre a Iome, Agresta e l'ex De Luca squalificati, con mister Arleo anch'egli in tribuna per squalifica.
Nel quarto d'ora iniziale non accade nulla se non al 14' una girata di Cappiello dal limite su traversone dalla sinistra, ma il tiro è centrale e blocca senza problemi Patania.
Al 20' su azione d'angolo, la difesa del Picerno non riesce a liberare e Giordano da posizione defilata colpisce di destro verso la porta con palla che va di poco oltre la traversa.
Due minuti più tardi, ci prova Franzese con un bolide da oltre 25 metri ma è attento D'Agostino che mette in angolo. Sugli sviluppi dell'angolo, Espositto calcia dal limite ma D'agostino è sicuro e blocca senza patemi. 
La partita, è abbastanza equilibrata, anche se sono gli ospiti a farsi preferire come mole di gioco con la Gelbison che contiene e cerca di ripartire.
Al 33' su azione del Picerno, Giordano libera male l'area e dal limite raccoglie Casada che tenta il tiro indirizzando verso l'angolo alla destra di D'Agostino, ma la sua conclusione termina abbondantemente al lato.
Al 36', ancora Casada nell'area piccola colpisce di testa su traversone dalla sinistra ma la palla termina alta. Non ci sono più emozioni e dopo un minuto di recupero, la prima frazione termina sullo 0-0.
Nella ripresa mister Pepe corregge la squadra, disegnandola con un 4-4-2 ed avanzando Manzillo a centrocampo.
Al 47', Manzillo ci prova da calcio piazzato ma la conclusione si infrange sulla barriera, ci riprova il capitano vallese ma la conclusione questa volta è ampiamente alta sulla traversa.
Al 61', azione sull'out di sinistra del Picerno con Lolaico che mette al centro per l'accorrente De Cristofaro ma Giordano tocca quel tanto che basta per mettere fuori causa l'avversario e consentire ai suoi di allontanare il pericolo.
Al 65', azione corale della Gelbison con Lordi che d'esterno serve Cappiello sulla destra, l'attaccante punta il diretto avversario, ed appoggia al limite per l'accorrente Cammarota la cui conclusione ad incrociare è ben parata da Patania.
Al 67', il Picerno sostituisce De Cristofaro con Di Senso, aumentando il peso offensivo della squadra ed arretrando Casada sulla linea dei centrocampisti.
Al 70', i vallesi operano anch’essi due cambi: entrano Perillo e Mejri al posto di Ferraioli e Gisonni.
Al 71′, Picerno pericoloso con capitan Esposito che dalla sinistra si incunea in area tra due avversari e serve al centro un assist perfetto per il nuovo entrato Di Senso la cui conclusione sotto porta è messa in angolo da un provvidenziale D'Agostino.
Al 78', terzo cambio per la Gelbison con Iuliano che prende il posto di uno stanco De Feo. 
All’81', Picerno in vantaggio: è proprio il subentrato Di Senso a bruciare i difensori della Gelbison ed a calciare di destro nell'angolo basso alla sinistra di D'Agostino.
I vallesi provano a reagire, riversandosi nei minuti finali nell’area avversaria alla ricerca del pari, ma gli attacchi risultano sterili.
La partita termina quindi, con la vittoria del Picerno. Seconda sconfitta stagionale al Morra per la Gelbison, dopo quella subita nel derby alla terza giornata di andata.

Sponsor ufficiale
Sponsor ufficiale
I campionati
• SERIE D gir. H
Informazione
• Archivio notizie
• Rassegna stampa
• Magazine
• Archivio Magazine
• Newsletter
Partners
• Sponsor
• Merchandising